Art&Poetry

Tag poesia

A tentoni nel buio di Paolo Polvani | Come se la poesia dovesse a forza essere un funerale (Gloria al poeta che non sgomita), note di lettura a La perdita e il perdono di Roberto R. Corsi

A tentoni nel buio di Paolo Polvani | Come se la poesia dovesse a forza essere un funerale (Gloria al poeta che non sgomita), note di lettura a La perdita e il perdono di Roberto R. Corsi, Pietrevive editore, 2020… Continua a leggere →

Piazzale Libia di Giampiero Neri, di Giancarlo Baroni

Piazzale Libia di Giampiero Neri, di Giancarlo Baroni        Ognuno di noi ha un luogo che occupa il centro del suo cuore, un luogo che, col passare del tempo, si circonda di un alone fantastico ma che resta… Continua a leggere →

Traversando azzurri destini, nota di lettura di Annarita Nutricati a Il cielo degli azzurri destini, di Marcello Buttazzo

Traversando azzurri destini, nota di lettura di Annarita Nutricati a Il cielo degli azzurri destini, di Marcello Buttazzo, edizioni de i Quaderni del Bardo, 2021   Esiste una calcografia poetica che incalza il piano materico per sottrarne con ammirazione tattile… Continua a leggere →

Osservatorio poetico di Sonia Caporossi | Matteo Persico

Osservatorio poetico di Sonia Caporossi | Matteo Persico   I. Che a ventisei, discutere di previdenza complementare e fondi pensione ci sembra la morte stia già lì, rapace dietro l’angolo, pronta a rapirci. O magari è l’ombra dell’illimitato possibile che… Continua a leggere →

Spazio di Claudia Zironi | Alba Toni

Spazio di Claudia Zironi | Alba Toni   Alba Toni nasce a Roma città dove attualmente vive e lavora. Dai primi anni novanta insegna presso la Scuola dell’infanzia del Comune di Roma. Sin da ragazza in famiglia respira un’aria fortemente… Continua a leggere →

A tentoni nel buio di Paolo Polvani | Una danza interiore tra il carpe diem e il memento mori: alcune domande a Valeria Bianchi Mian a proposito del suo VIT AMOR TE

A tentoni nel buio di Paolo Polvani | “Una danza interiore tra il carpe diem e il memento mori”: alcune domande a Valeria Bianchi Mian a proposito del suo VIT AMOR TE   Valeria ci spieghi cosa sono gli arcani maggiori?… Continua a leggere →

Osservatorio poetico di Sonia Caporossi | Claudia Olivero

Osservatorio poetico di Sonia Caporossi | Claudia Olivero   RIFLESSIONI SU UN PASSANTE, DI PRIMA MATTINA Certe volte gli sguardi si soffermano, altre paiono appannati, insensibili alla vista. E poi c’è la collina, con la sua aureola di luce: che… Continua a leggere →

Spazio di Claudia Zironi | Alessandro Assiri

Spazio di Claudia Zironi | Alessandro Assiri   Pittore e poeta e, mi si conceda la brutta parola, influencer sui social dove non risparmia i suoi strali e la sua fine, amara ironia nei confronti della società, Alessandro Assiri, artista… Continua a leggere →

A tentoni nel buio di Paolo Polvani | Non c’è scampo allo splendore ai feroci richiami del giorno (note di lettura a Le stelle sopra Rabbah, di Isabella Bignozzi)

A tentoni nel buio di Paolo Polvani | Non c’è scampo allo splendore ai feroci richiami del giorno (note di lettura a Le stelle sopra Rabbah, di Isabella Bignozzi, transeuropa edizioni 2021)     Trascrivere la realtà, tradurla in forma… Continua a leggere →

Spazio di Claudia Zironi | L’albergo polveroso di Demetrio Poli

Spazio di Claudia Zironi | L’albergo polveroso di Demetrio Poli   Demetrio Poli è stato membro dei “Lost in the bush” (gruppo rock-psichedelico di Reggio Calabria di fine anni ’80) e dei “Deb Magù” (gruppo alternative-rock di Bologna di metà… Continua a leggere →

Osservatorio poetico di Sonia Caporossi | Corrado Aiello

Osservatorio poetico di Sonia Caporossi | Corrado Aiello   * Se gli animali potessero, non scriverebbero che monologhi. E le piante, forse non farebbero lo stesso? Chi, più delle pietre, aprirebbe volentieri il proprio cuore al mondo? Gli elementi sembrano… Continua a leggere →

Spazio di Claudia Zironi | Giocare con gli abiti e le poesie di Grata Somaré: l’antimoda

Spazio di Claudia Zironi | Giocare con gli abiti e le poesie di Grata Somaré: l’antimoda   Grata Somaré, con il suo “vèstiti per gioco” ha fatto della sartoria un’arte performativa e del suo corpo una galleria d’arte itinerante poiché… Continua a leggere →

Circles di Virginia Farina | Guardare l’ombra. Dialogo con Bruno Tognolini e le sue Rime buie

Circles di Virginia Farina | Guardare l’ombra. Dialogo con Bruno Tognolini e le sue Rime buie.     “Io sono una pianta Simmetrica, lenta, potente La vita più santa Si nutre di luce e di niente Conosco vangeli di rami… Continua a leggere →

A tentoni nel buio di Paolo Polvani | Giungo da un sogno altrui (note di lettura a Opera incerta, di Anna Maria Curci, L’arcolaio editrice, 2020)

A tentoni nel buio di Paolo Polvani | Giungo da un sogno altrui (note di lettura a Opera incerta, di Anna Maria Curci, L’arcolaio editrice, 2020)     Opera incerta è il titolo dell’ultimo libro di Anna Maria Curci edito… Continua a leggere →

La salmodia residuale di Fabrizio Bregoli, di Massimo Parolini

La salmodia residuale di Fabrizio Bregoli, di Massimo Parolini        “Ed anche qui/ l’amore lo si è scritto, in privazione/ ipotesi che non si dà un prova./ Il nostro, un dimostralo per assurdo.” L’amore fra un padre e… Continua a leggere →

Osservatorio poetico di Sonia Caporossi | Davide Galipò

Osservatorio poetico di Sonia Caporossi | Davide Galipò   { } Spazi, icone, iperboli – danze precario-equilibriste – s’alternano a rime ribalto-astrattiste ma nei nostri racconti siamo stati – almeno, nei conclamati sogni – nomadi circensi, naufraghi dispersi, caraibici pirati:… Continua a leggere →

Spazio di Claudia Zironi | mì som quell che m’han faj diventaa, inediti di Luigi Balocchi

Spazio di Claudia Zironi | “mì som quell che m’han faj diventaa”, inediti di Luigi Balocchi   Luigi Balocchi, romanziere e poeta, si innesta originalmente, con i suoi versi, permeati di modi di dire vernacolari o proprio nati, dalla profondità… Continua a leggere →

Interferenze di Giorgia Monti | Giardini d’infanzia

Interferenze di Giorgia Monti | Giardini d’infanzia           Nei giardini d’infanzia cadevano i nidi   Qualcuno scagliava lumache vive sui muri per il gusto di vederne sbavare fuori la fine   In effetti il gioco fu… Continua a leggere →

Spazio | I libri che consiglio di Claudia Zironi | Nadia Agustoni: Gli alberi bianchi

I LIBRI DI POESIA CHE CONSIGLIO:  “Gli alberi bianchi” di Nadia Agustoni, Lietocolle – collana Gialla oro Pordenonelegge, 2020             Sarebbe facile parlare di linguaggio degli ultimi, di ricordi, di dolore e di affetti, degli… Continua a leggere →

Angoli di poesia di Luca Ariano | Alessandro Rivali, La terra di Caino

Angoli di poesia di Luca Ariano | Alessandro Rivali, La terra di Caino, Mondadori, 2021.   Alessandro Rivali, dopo oltre dieci anni dalla sua ultima raccolta di poesie La caduta di Bisanzio (Jaca Book, 2010) che ottenne un notevole riscontro… Continua a leggere →

A tentoni nel buio di Paolo Polvani | Vita, che non lasci via di scampo (Note di lettura a L’inganno della superficie, di Marco Pelliccioli, Stampa 2009 edizioni, 2019)

A tentoni nel buio di Paolo Polvani | Vita, che non lasci via di scampo (Note di lettura a L’inganno della superficie, di Marco Pelliccioli, Stampa 2009 edizioni, 2019)     L’inganno della superficie possiede un impianto narrativo disegnato lungo… Continua a leggere →

Federico Preziosi: nella purezza della resa, di Massimo Parolini

Federico Preziosi: nella purezza della resa, di Massimo Parolini        “Madame Bovary sono io”: così rispose Gustave Flaubert quando gli chiesero, al processo per immoralità e offesa al pudore censura, chi fosse la protagonista del suo romanzo più famoso. L’immedesimazione psicologica… Continua a leggere →

Osservatorio poetico di Sonia Caporossi | Carlo Ragliani

Osservatorio poetico di Sonia Caporossi | Carlo Ragliani   * – Uomo il verbo sbattezzato di ogni sillaba nella causa dell’esigenza completare l’obbligo di condividere lo spreco del silenzio ad interrompere il frapporsi della carne. * – Miserere nel silenzio… Continua a leggere →

Spazio | I libri che consiglio di Claudia Zironi | Fabio Franzin: ‘A fabrica ribandonàdha

I LIBRI DI POESIA CHE CONSIGLIO:  “‘A fabrica ribandonàdha / La fabbrica abbandonata” di Fabio Franzin, Arcipelago Itaca Ed. – premio Arcipelago Itaca VI edizione, postfazione (motivazione del premio) di Manuel Cohen             Questo libro… Continua a leggere →

A 700 anni da Dante | Dante nella pittura di Dante Gabriel Rossetti: un dialogo d’infinito amore. A cura di Elisabetta Sancino

Dante nella pittura di Dante  Gabriel Rossetti: un dialogo d’infinito amore. A cura di Elisabetta Sancino   La fama di Dante Alighieri in Inghilterra comincia già dal Trecento con Chaucer e prosegue, seppur con alcune interruzioni, nei secoli successivi: basti… Continua a leggere →

A 700 anni da Dante | Amiamo Dante perché ci assomiglia, di Daniele Barbieri

Amiamo Dante perché ci assomiglia, di Daniele Barbieri   Settecento anni dopo continuiamo a leggere Dante. Va concesso: non c’è dubbio che una certa potente retorica nazionalista abbia contribuito a mantenere viva la voce del padre della lingua italiana. Che… Continua a leggere →

A 700 anni da Dante | Dante e la sua erranza veneta, di Enzo Santese

A 700 anni da Dante | Dante e la sua erranza veneta, di Enzo Santese   Il contatto con la terra veneta scaturisce dalle dolorose vicende seguite all’abbandono forzato di Firenze, dove avrebbe modo di tornare nel 1315 grazie a… Continua a leggere →

A 700 anni da Dante | Le selve (oscure) di Dante, di Bianca Garavelli

A 700 anni da Dante | Le selve (oscure) di Dante, di Bianca Garavelli   Le opere di Dante sono testimoni della complessità delle sue scelte: poeta, uomo politico, studioso dei misteri della natura, affascinato dai mutamenti delle lingue, l’autore… Continua a leggere →

A 700 anni da Dante | Giovenilmente vezzeggiando: Dante, di Mauro Roversi Monaco

“Giovenilmente vezzeggiando: Dante”, di Mauro Roversi Monaco   Durante degli Alighieri è tanto grande che perfino il sottoscritto può prenderne un pezzo. In lui troviamo la storia greca, la storia romana e quella a lui vicina; la mitologia greca e… Continua a leggere →

A 700 anni da Dante | Incontriamoci all’Inferno… Ovvero, come scherzare sulle cose serie, di Cinzia Demi

Incontriamoci all’Inferno… Ovvero, come scherzare sulle cose serie, di Cinzia Demi   “La Divina Commedia è una gamma completa di altezze e di abissi delle emozioni umane.” Con queste parole il premio Nobel Thomas Stearns Eliot (su cui torneremo) descriveva… Continua a leggere →

A 700 anni da Dante | Dante e Bologna: l’amante costante, di Luca Gamberini

Dante e Bologna: l’amante costante, di Luca Gamberini   Scrivere di Dante e di Bologna e non iniziare partendo dalla figura di Emilio Pasquini sarebbe come uscire dal Louvre e dimenticarsi di ammirare la Gioconda. Vorrei allora partire proprio da… Continua a leggere →

A 700 anni da Dante | Scegliendo fior da fiore: Dante e il sorriso di Matelda, di Vincenzo Guarracino

Scegliendo fior da fiore: Dante e il sorriso di Matelda, di Vincenzo Guarracino   C’è un attimo che sul limitare della “divina foresta” ci colpisce e incanta, un momento che forse ai più è passato inosservato ma che una volta… Continua a leggere →

A 700 anni da Dante | Dante e lo Stilnovismo, di Sonia Caporossi

Dante e lo Stilnovismo, di Sonia Caporossi   Uno dei più grandi poeti e intellettuali di ogni tempo, in età giovanile, si è dedicato alla poesia d’amore con esiti talmente elevati da tracciare la rotta della futura poesia erotica nei… Continua a leggere →

A 700 anni da Dante | Paradiso XXXIII o l’inno dell’universo, di Daniele Ventre

Paradiso XXXIII o l’inno dell’universo, di Daniele Ventre   George Santayana, nell’esordio del suo capitolo su Dante, secondo dei suoi canonici three philosophical poets, vede già nel Fedone platonico la transizione potenziale, nel cuore dell’antico, dalla natura alla soprannatura. Nel… Continua a leggere →

Interferenze di Giorgia Monti | La parola che non è uguale a niente

Interferenze di Giorgia Monti | La parola che non è uguale a niente   Ho una discreta lista di nomi con cui condire le mie interferenze, mi sono venuti pressoché di getto. Li ho appuntati alla bell’e meglio sul primo… Continua a leggere →

This is us

This is us: Elisabetta Sancino, Sandro Pecchiari, Claudia Zironi, Silvia Secco, Luca Ariano, Emanuela Rambaldi, Sonia Caporossi, Paolo Polvani, Virginia Farina, Giorgia Monti, Elisabetta Destasio   This is us: Versante ripido il 7 maggio 2021 alle ore 21:00 si è presentato in una diretta online… Continua a leggere →

Spazio | I libri che consiglio di Claudia Zironi | Alessandro Angelucci: Titiwai

I LIBRI DI POESIA CHE CONSIGLIO:  “Titiwai” di Alessandro Angelucci, Giuliano Ladolfi Ed. – collana Perle poesia, 2019, prefazione di Franca Alaimo, postfazione di Franco Campegiani             “Titiwai” è il nome polinesiano di insetti che emanano… Continua a leggere →

Sogni | I libri che leggo di Emanuela Rambaldi: Jessy Simonini, Campi di Battaglia, Sensibili alle Foglie, 2021

Sogni | I libri che leggo di Emanuela Rambaldi: Jessy Simonini, Campi di Battaglia, Sensibili alle Foglie, 2021   Questo libro, lo attraverso imp(r)udentemente, col mio scarno bagaglio di cartone, per lo più inadeguato. Ma in questo viaggio – nel… Continua a leggere →

Spazio | I libri che consiglio di Claudia Zironi | Roberto Marino Masini: Respiro

I LIBRI DI POESIA CHE CONSIGLIO:  “Respiro” di Roberto Marino Masini, qudulibri – collana fare voci, 2020, prefazione di Enzo Santese, con grafiche di Roberto Cantarutti             Lo sguardo del poeta sulla vita è attento,… Continua a leggere →

Osservatorio poetico di Sonia Caporossi | Diego Riccobene

Osservatorio poetico di Sonia Caporossi | Diego Riccobene   * Io credo nell’iniqua malasorte, nel taccuino nero che l’atropo costeggia coi palpi torti in acherontee lagne divincolando il corsaletto denso marcato dalla Morte – che sia un Suo pretesto? –… Continua a leggere →

Primo Maggio: facciamo la festa al lavoro – con le voci di Lucianna Argentino, Luca Ariano, Gilberto Bugli, Sonia Caporossi, Carmine De Falco, Francesca Del Moro, Virginia Farina, Fabio Franzin, Ilaria Grasso, Fouad Lakehal, Giorgia Monti, Luca Mozzachiodi, Serena Piccoli, Paolo Polvani, Matteo Rusconi, Elisabetta Sancino, Silvia Secco, Claudia Zironi

Primo Maggio: facciamo la festa al lavoro           I tempi sono maturi perché il lavoro venga redistribuito e soprattutto ripensato e ridimensionato nei tempi e nelle priorità. Oggi non c’è niente da celebrare, il lavoro come… Continua a leggere →

Spazio di Claudia Zironi | Facciamo che questi siano i dieci migliori anni, inediti di Cetta Petrollo

Spazio di Claudia Zironi | Facciamo che questi siano i dieci migliori anni, inediti di Cetta Petrollo           Dotata animi mulier virum regit (detto latino) o anche Dietro ogni grande uomo c’è sempre una grande donna… Continua a leggere →

« Articoli precedenti

© 2021 Versante Ripido — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: