Art&Poetry

Tag Anna Rita Merico

A tentoni nel buio di Paolo Polvani |Una parola si bea, al sole, pulsando infinita, alcune domande a Anna Rita Merico a proposito del suo Se tolgo il nodo, Musicaos editore, 2023

A tentoni nel buio di Paolo Polvani |Una parola si bea, al sole, pulsando infinita, alcune domande ad Anna Rita Merico a proposito del suo Se tolgo il nodo, Musicaos editore, 2023  1) Della tua produzione mi colpisce, e mi piace… Continua a leggere →

Anna Rita Merico, Era un raggio… entrò da Est. Note di lettura di Francesca Innocenzi

Anna Rita Merico, Era un raggio… entrò da Est (Musicaos Editore 2020). Note di lettura di Francesca Innocenzi     L’oriente accompagna sempre una nascita, in senso letterale e figurato. È da lì che ogni astro e costellazione sorge e si eleva… Continua a leggere →

Ghiannis Ritsos, La finestra in Quarta dimensione, lettura di Anna Rita Merico

Ghiannis Ritsos, La finestra in Quarta dimensione (Crocetti ed., 2020), lettura di Anna Rita Merico   Ghiannis Ritsos, 1909/1990   Siedo qui alla finestra; guardo i passanti e mi specchio nei loro occhi. Credo di essere una fotografia silenziosa nella… Continua a leggere →

Bruno Di Pietro, Baie: un ascolto, di Anna Rita Merico

Bruno Di Pietro, Baie (In limine, Baie, Come se il sole calasse ad Oriente, Tanti quanti chicchi ha la granata. Oèdipus edizioni, 2019): un ascolto, di Anna Rita Merico   Nelle Baie. Rientri di dolci curve abitate da acque chete, contenute, assestate…. Continua a leggere →

Nikos Kazantzakis, poeta della Visione, di Anna Rita Merico

Nikos Kazantzakis, poeta della Visione, di Anna Rita Merico   Un taglio preciso e netto la recitazione algida ed essenziale di Tommaso Ragno nel film Nostalgia di Mario Martone. Di Tommaso Ragno resta indimenticabile la lettura recitata e il personale… Continua a leggere →

Edmond Jabès e l’invisibile di ciò che incalza, di Anna Rita Merico

Edmond Jabès e l’invisibile di ciò che incalza, di Anna Rita Merico   La relazione con l’altro e la relazione con sé, la relazione con l’altro per entrare in contatto con il proprio sé. “Lo straniero ti permette di essere… Continua a leggere →

Fenomenologia del silenzio di Anna Rita Merico. Recensione di Ivano Mugnaini

Fenomenologia del silenzio di Anna Rita Merico (Musicaos ed., 2022). Recensione di Ivano Mugnaini       Polimorfo e univoco, individuale e corale, complesso e lineare, concreto e onirico. La lista degli “ossimori” che vengono alla mente leggendo il libro di… Continua a leggere →

© 2024 Blog Versante Ripido — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑